ciao ragazzi

Io vi ho seguito un po’ all’inizio, ovviamente con “Around the World”, e poi poco, per riprendere come molti il filo con “Random Access Memories”. Ma sono sempre stato contento che voi ci foste, anche al ritmo di un disco ogni sette anni e con cose che non ascoltavo. Poi dopo quasi trent’anni, magari, è anche ora di fare altro. Giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.