“mi piace definirmi un bibliofilo”

Napoli-Biblioteca-Gerolamini-12

Tanto per essere chiari, il merda (Dell’Utri) con la complicità de il merda (Marino Massimo De Caro, direttore della biblioteca) sottraeva cinquecentine e testi preziosi dalla Biblioteca dei Girolamini di Napoli. Il secondo è stato condannato a sette anni, per aver venduto, tra l’altro, parecchi volumi all’estero. Il primo è accusato di peculato (non bibliofilia). Almeno duemila i titoli spariti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.