195 cm. per 116 kg.

Il Sei Nazioni 2017 già ha espresso alcuni verdetti e il più evidente, secondo me profano, è la superpotenza della stella del futuro: Maro Itoje, seconda linea inglese.

Di tutto ciò, basterebbero le due azioni dal secondo 40 in poi per decretarne la mostruosità: nella prima eradica da terra un armadio grosso così e nella seconda compie un «furto alla luce del sole» di forza forzissima.
Nel frattempo, così per dire, in sedici anni l’Italia è stata cucchiaio di legno tot volte: 2000, 2001, 2002, 2005, 2006, 2008, 2009, 2010, 2011, 2014, 2016. 11 su 17, non male. Ha senso? Lo dicano gli esperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.