vedere, capire, comprendere

Anche per l’anno prossimo, il mio augurio è il medesimo e comincia da questa ardita premessa di Marie Skłodowska Curie:

«Della vita non bisogna temere nulla. Bisogna solo capire».

Ovvero, di essere in grado di esercitare i propri mezzi per ottenere la comprensione delle cose e delle persone. Non per tutti, però, l’augurio è rivolto solo a chi ha voglia di fare lo sforzo.
Siccome però il piccolo post al riguardo l’ho già scritto, rimando a quello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.