ciò che è stato

In principio fu il “b.site of the moon” e tale sarebbe rimasto fino alla fine dei tempi se non fosse intervenuto il web due-punto-zero, scombussolando le mie certezze acquisite. Poiché desidero essere sempre più remoto e sempre meno locale, si è reso necessario fare dei cambiamenti, defenestrando l’html puro, inglobando blog estemporanei e formalizzando l’occupazione di uno spazio nuovo, questo.
Siccome, però, tutto permane, ovvero poco si crea e nulla si distrugge, qui si trova tutto l’archivio non segreto: l’archivio di tutto ciò che è stato da marzo duemilaesei a febbraio duemilaenove, bei tempi.
Se poi qualcuno ritenesse che – talvolta – è meglio che certe cose si perdano negli anfratti lasciati dai cambiamenti, è sufficiente non cliccare sul collegamenti qui sotto. Facile.

b.site of the moon:
febbraio duemilaenove
gennaio duemilaenove
dicembre duemilaeotto
novembre duemilaeotto
settembre duemilaeotto
agosto duemilaeotto
luglio duemilaeotto
giugno duemilaeotto
maggio duemilaeotto
aprile duemilaeotto
marzo duemilaeotto
febbraio duemilaeotto
gennaio duemilaeotto
dicembre duemilaesette
novembre duemilaesette
ottobre duemilaesette
settembre duemilaesette
agosto duemilaesette
luglio duemilaesette
giugno duemilaesette
maggio duemilaesette
aprile duemilaesette
marzo duemilaesette
febbraio duemilaesette
gennaio duemilaesette
dicembre duemilaesei
novembre duemilaesei
ottobre duemilaesei
settembre duemilaesei
agosto duemilaesei
luglio duemilaesei
giugno duemilaesei
maggio duemilaesei
aprile duemilaesei
marzo duemilaesei

Update: agosto 7th, 2014
qui i commenti sono chiusi