Morrissey - Janice Long Session, BBC Radio

Radio session con intervista in mezzo, sulla quale non posso dire nulla, perch non capisco un'acca (se dovessi proprio dire, siccome l'ho ascoltata, in sintesi "Interview" gran risate e un po' di spocchia reciproca... ma che voce, signora mia! Scioglie tutte le intervistatrici).
Il sound da radio session fantasctico, con il rimbombo del basso nella cassa, la voce appena sotto-equalizzata e un'esagerazione di strumenti che da studio nemmeno sai che ci sono (UN hammond, e direi forse addirittura TRE chitarre).
I'm playing easy bellissima, pulita, perfetta per qualsiasi incipit. Dopo una zoppicante "Redondo beach" rovina un po' l'atmosfera, soprattutto per questioni del clavichord Bontempi e di un arrangiamento mai stato a prova di bomba, in pi lui si sgola per nulla, un paio di stecche del batterista... no, ci vuole un cambio di rotta.
"Noise is the best revenge" soddisfa ogni bisogno, dopo flop e intervista, una specie di super-icona di Morrissey: acutini che intervallano melodie decrescenti e riff delle chitarrone. IL sound da radio session non migliora il tutto, ma non ci si rimette comunque.
Finiamo subito, perch "It's Hard to Walk Tall When You're Small" brevissima e vola via, per l'infamia di chi ha segato il registratore in quel momento. Magico il ritornello, che parte con un irresistibile "Hey, gringo!" (pron. hei gwingao). Non fosse intewwuptus...
Voto: 8 a Morrissey, 5 al collettore segaiolo.
Giudizio: ancora, ne vogliamo ancoraaaaa!!!
(Gnappolo, 06/07)

la musica di trivigante.it
ogni contenuto utilizzabile solo previa comunicazione - 2005.