AC/DC - T.N.T. (Australian edition)

Qui non c'Ŕ storia, sono gli Dei. anzi, gli DEI. La mia devozione Ŕ totale, se Angus Young mi apparisse a pranzo e mi dicesse di mollare tutto e di guidare una trib¨ di Ubangi attraverso il deserto, probabilmente lo farei. Lascerei a metÓ il pranzo, dico davvero. Il plettro del destino sta lý, Bon Scott avrebbe dovuto fare il Presidente del Mondo vestito da scolaretta e, Ŕ risaputo, la Riff Valley l'hanno inventata loro. 1976: primo esempio nella storia dell'hard rock di duetto tra due gibson e una cornamusa e primo esempio di divertissement sessista, raffinatissimo davvero. Questo disco sarebbe confluito poi in "High Voltage", il primo a dimensione planetaria degli Dei, la cui title track Ŕ per˛ in questo " T.N.T." e dovrebbe essere utilizzata obbligatoriamente in tutti i supermercati, le segreterie telefoniche, in tutti gli studi dentistici, in tutte le navi da crociera, in tutti gli aeroporti, in tutti i test otorinolaringoiatrici del mondo. Per legge. E nessun uomo in nessun bar dovrebbe cercare di abbordare una signorina senza cantare prima "Can I sit next to you, girl?", sempre per legge; nessun uomo dovrebbe poter utilizzare dell'esplosivo senza prima mettere su adeguata colonna sonora (" T.N.T."); nessuno dovrebbe poter fondare una band senza sapere a memoria "It's a long way to the top (If you wanna rock and roll)" e "Rock 'n' roll singer"; nessun bambino dovrebbe andare a scuola senza che in classe sia diffusa "School days". Comunque, se siete arrabbiati o tristanzuoli, adagiate questo disco alle orecchiette, belle cime di rapa, a volume disumano: passa, sul serio. Nessun medico dovrebbe prescrivere medicinali, basterebbe prescrivere i dischi giusti.
(Trivigante, 07/07)

la musica di trivigante.it
ogni contenuto Ŕ utilizzabile solo previa comunicazione - 2005.