Death Cab for Cutie - Transatlanticism

Il titolo bello, la musica un sano mix di chitarre, sottofondi e batteritmi.
Bello, indiscutibilmente delizioso e da tenere in seria (serissima) considerazione per futuri molti ascolti. Una per tutte "Title and Registration", piccolo capolavoro: un riff, una voce n buona n cattiva, un po' di rumoretti ritmati, buona melodia e un giro efficace. Dovrebbe esplodere, e invece no, resta cos come iniziata. Esplodono invece "The sound of settling" (da un pa-pa insulso ma tanto efficace per dare una direzione...) e "Tiny Vessels". La title-track invece a base-piano. si sentono le macchine che pompano i cavalli nelle eliche e l'eco della stiva, le onde scure sotto un cielo nero e una striscia di orizzonte bianchissima e calda.
Anche "We looked like giants" speedy, ampia e spaziosa, easy ma non scontatissima e fa il suo lavoro, cazzo se lo fa.
Un voto: 8.
Una posizione: nei migliori 20 di questa parte di anno.
(Gnappolo, 06/07)

la musica di trivigante.it
ogni contenuto utilizzabile solo previa comunicazione - 2005.